Meeting Register Page

Webinar SGI "Dalla Tavola Periodica degli elementi alle tecnologie per il Patrimonio Culturale" (E. Angelini)
Ogni manufatto di interesse archeologico o storico-artistico contiene in sé informazioni sulla sua genesi e sulla sua storia che non possono essere percepite solo tramite i nostri sensi. Tramite differenti tecnologie chimico-fisiche si possono far emergere queste informazioni al fine di renderle disponibili per studi successivi.
La Chimica in particolare può fornire diversi tipi di contributi sulla datazione dei reperti, sulla loro provenienza, sulla loro autenticazione, nonché sulla loro composizione materica, sul loro stato di degrado, rendendo così possibili interventi mirati di restauro e conservazione.
Si illustra la datazione di reperti di grande notorietà quali la Sindone, la caratterizzazione di monete di varie epoche oggetto di studio e anche di interesse collezionistico, la valutazione mediante tecniche spettroscopiche non-distruttive dello stato di degrado di collezioni di opere esposte all’aperto.
Si evidenzia la multidisciplinarietà di questo ambito, nel quale la ricerca scientifica è al servizio degli studiosi umanistici per facilitare la risoluzione di problemi vari con metodi più affidabili di quelli empirici.

Dec 16, 2021 06:00 PM in Rome

Loading
* Required information