webinar register page

Webinar banner
Payback, dispositivi medici a rischio
Il payback sanitario impone alle aziende produttrici di sistemi medicali la restituzione di importi pari al 50% della spesa in eccesso effettuata dalle Regioni rispetto al tetto del 4,4% della spesa pubblica previsto per i dispositivi medici. Praticamente tutte le Regioni hanno sforato tale tetto tra il 2015 e il 2018 e questo fa sì che il payback sanitario, oggi, costerebbe alle aziende fornitrici circa 2,2 miliardi di euro.
Lo slittamento del termine per il pagamento al 30 aprile non soddisfa le aziende, che del payback chiedono la definitiva cancellazione. Secondo Confindustria Dispositivi Medici, mantenerlo costituirebbe innanzitutto un danno drammatico per le imprese (si parla di rischio chiusura per circa l'80% delle piccole imprese del comparto, che solo oltre 5mila), ma anche, di conseguenza, un grave problema di approvvigionamento per gli ospedali e in definitiva pesanti ricadute sule prestazioni offerte ai cittadini dal Servizio Sanitario Nazionale.
Ampliamo il dibattito coinvolgendo i chirurghi ospedalieri e i pazienti: le posizioni sono allineate? Quali soluzioni si possono ipotizzare?

Feb 28, 2023 03:30 PM in Rome

* Required information
Loading

Speakers

Fernanda Gellona
Direttore generale Confindustria
Anna Lisa Mandorino
Segretaria generale
Marco Scatizzi
Direttore UOC Chirurgia Generale Ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, ASL Toscana Centro, Presidente Associazione Chirurghi Ospedalieri (ACOI)