webinar register page

Webinar banner
Processi di valutazione di impatto sociale delle politiche pubbliche di integrazione sociale dei migranti - 07/10/2022 10:00/12:00
Si conclude il percorso formativo – svolto in tre sessioni – dedicato al rapporto fra la disciplina speciale dell’accoglienza con quella, parimenti speciale, del diritto del Terzo settore ed, in particolare, del CTS. Il tema del webinar è la relazione fra le attività di accoglienza, svolte dagli enti attuatori ETS nelle forme dell’Amministrazione condivisa, ai sensi del CTS, con la VIS, la valutazione di impatto sociale.

La VIS è stata introdotta dalla lege delega di Riforma del TS ed è stata disciplinata nelle Linee guida emanate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 23 luglio 2019. Si tratta di uno degli istituti qualificanti dell’intera Riforma e che ci pone in posizione di avanguardia in Europa. La VIS, infatti, è finalizzata a valutare e misurare gli effetti di cambiamento durevole in favore delle comunità di riferimento determinati dallo svolgimento delle attività di interesse generale.

Nel corso del webinar saranno esaminati in particolare i seguenti temi:
· la Valutazione di Impatto Sociale (VIS): inquadramento generale;
· la VIS all’interno dei procedimenti di co-progettazione in materia di accoglienza;
· forme e metodologie di VIS;
· casi di studio.

Relatore
Luigi Corvo - Professore nell’Università degli Studi Bicocca di Milano, membro esperto del Consiglio Nazionale del Terzo Settore

Modera
Luciano Gallo - Referente contratti pubblici e innovazione sociale, diritto del Terzo settore di ANCI Emilia-Romagna

Oct 7, 2022 10:00 AM in Rome

Webinar logo
* Required information
Loading
La informiamo che i dati raccolti in questo modulo saranno utilizzati unicamente per finalità connesse all’erogazione del presente webinar, di altri webinar a cui si iscriverà con le stesse modalità e per l'elaborazione di statistiche in forma anonima e aggregata. I dati personali potranno essere comunicati ad Anci o all'amministrazione di appartenenza che li tratterà in osservanza del Reg. EU 679/2016 impegnandosi a non comunicarli a terzi e a non trasferirli in paesi al di fuori della Comunità Europea. Come interessato potrà esercitare il diritto: di accesso ai suoi dati personali, ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi; richiedere la limitazione del trattamento o l’opposizione al loro trattamento, e richiedere la portabilità dei dati stessi. Si richiede pertanto lo specifico consenso al trattamento ai sensi del citato Reg. EU 679/2016.