webinar register page

Webinar banner
Il futuro oltre la pandemia - Verso la redistribuzione del lavoro
Che le politiche attuali non siano in grado di rispondere alla crisi globale risulta sempre più evidente

In tutti i paesi industrializzati assistiamo alla perdita di decine di milioni di posti di lavoro. Il crollo del PIL è sopra il 10-15% e le disuguaglianze aumentano. Questi dati potrebbero drasticamente peggiorare considerando che la pandemia non invertirà la tendenza alla diffusione su larga scala per un periodo di breve termine.

Sembrerebbe farsi strada l’evidenza che le condizioni di precarietà e povertà di milioni di persone non possano essere affidate all'andamento del mercato e le istituzioni pubbliche sono costrette ad intervenire attraverso forme di sostegno al reddito dei cittadini e dei lavoratori.

Ma la crisi degli ultimi mesi non ha fatto altro che aggravare una situazione di ristagno economico e di disorientamento sociale che si protrae sostanzialmente dalla fine degli anni Settanta.

Attraverso un confronto con posizioni di differente provenienza culturale e politica, approfondiremo la comprensione sulla natura della crisi ed esploreremo le possibili vie per un suo superamento, come quella della redistribuzione del lavoro.

Il bisogno di nuovi rapporti sociali, di nessi comunitari, non mediati dal rapporto di denaro, emerge così come una delle grandi questioni con la quale la società contemporanea deve confrontarsi.

Intervengono

[Giovanni Mazzetti]
presidente ARELA e autore di "Dieci brevi lezioni di critica dell'economia politica"

[Giorgio Maran]
autore di "Il tempo non è denaro"

[Gabriele Serafini]
economista

[Rosa Fioravante]
ricercatrice

Oct 29, 2020 06:00 PM in Rome

Webinar logo
* Required information
Loading

By registering, I agree to the Privacy Statement and Terms of Service.

Register