webinar register page

Webinar banner
Super Webinar | RAC: un settore in espansione verso i refrigeranti infiammabili
Cosa attende il settore RAC nel 2022? I refrigeranti infiammabili saranno il futuro? Tecnici e imprese sono pronti alle nuove sfide tecniche?
I partner Platinum del Centro Studi Galileo forniranno una risposta a queste domande in un super webinar giovedì 16 dicembre, a partire dalle 13.30: relatori, come sempre, alcuni dei massimi esperti italiani e internazionali del Freddo.


13.30 | Centro Studi Galileo, Marco Buoni
L’evoluzione dei refrigeranti e la nuova revisione alla regolamentazione F-GAS

13.45 | Centro Studi Galileo - Nidec/Embraco, Marino Bassi
Sostenibilità e refrigeranti infiammabili - Impulso della nuova IEC60335-2-89:2019 sull'aumento di carica

14.00 | CAREL, Miriam Solana
Come decifrare la marcatura ATEX di un prodotto HVAC/R?

14.15 | Rivacold, Giuseppe Vitri
Refrigeranti infiammabili e conformità PED

14.30 | Chemours, Alessandro Pianetti
Refrigeranti HFO a bassissimo GWP: sicurezza ed efficienza

14.45 | Nippon Gases, Andrea Ulivi
La nuova generazione di HFO

15.00 | Epta, Francesco Mastrapasqua
Refrigerazione commerciale, sostenibilità e refrigeranti naturali

15.15 | Turboalgor, Maurizio Ascani
Aumentare l’efficienza è importante quanto cambiare refrigerante?

15.30 | Officine Mario Dorin, Francesco Faralli
Le potenzialità degli idrocarburi per pompe di calore ad alta temperatura per il settore industriale

15.45 | LU-VE Group, Rodolfo Cavicchioli
Scambiatori di calore per refrigeranti infiammabili – conformità di prodotto

16.00 | General Gas, Luca Colombi
Strumentazione certificata A2L

16.15 | Wigam, Sergio Mozzato
Attrezzature per impianti HC e CO2

16.30 | Castel, Stefano Matti
Prodotti compatibili con tutti i refrigeranti di oggi e di domani

DIBATTITO FINALE
Al termine delle presentazioni, seguirà un dibattito conclusivo con tutti gli speaker

Dec 16, 2021 01:30 PM in Rome

Webinar logo
Webinar is over, you cannot register now. If you have any questions, please contact Webinar host: Centro Studi Galileo.